I sarti del borgo

“... realizzare le divise delle guardie svizzere significa per noi lavorare per il Santo Padre. Da questa esperienza mettiamo la stessa cura per l’elaborazione artigianale di abiti ecclesiastici e laici. Oggi fare un abito sartoriale significa: ricerca continua, scelta di stoffe e materiali, amore e passione per il nostro mestiere ...”

La Nostra Storia

azienda

Come e quando nasce il suo lavoro?
Nel 1988 ero alla ricerca di un lavoro e grazie ad alcune persone venni a contatto con il mondo della sartoria. Imparai a conoscere stoffe, aghi, bottoni.
E parallelamente ad altri lavori frequentai dei corsi professionali. Ebbe così inizio la vera e propria gavetta. Investii passione, tempo e tutto me stesso in quest’impresa.
Nel 1997 mi giunse la notizia che la Sartoria Vaticana


stava cercando una giovane coppia di sarti che si occupassero della realizzazione delle divise delle Guardie Svizzere.
Dapprima rifiutai l’ incarico, non mi sentivo all’ altezza, poi riflettendo capii il grande onore nel poter lavorare, seppur indirettamente, per il Santo Padre. Ricordo che per iniziare anche mia madre mi aiutò, lavorando per me ore ed ore. La storia ha fatto il resto... Continua a leggere »